Dieci domande da porre al tuo idraulico prima di assumerlo

Se non sai quali sono le domande da porre sulla idraulica, sei nel posto giusto.

Continua a leggere per scoprire le 10 migliori domande sulla riparazione idraulica che dovresti sempre fare.

1. Chiedi al tuo idraulico di casa se è abilitato. Sebbene ogni stato abbia i propri requisiti per ottenere una licenza idraulica, di solito qualcuno deve avere almeno il diploma di scuola superiore o un GED. Quindi prendono una formazione professionale e ottengono un certificato. Dopo di che, trascorrono quattro o cinque anni come apprendista per imparare tutti gli aspetti del mestiere. Gli idraulici devono avere 2-5 anni di esperienza e quindi superare un esame che copre i lavori idraulici e i codici locali per ottenere la licenza. Quella licenza significa che sono qualificati per risolvere il problema in modo corretto la prima volta. Assicurati che ce l’abbiano.

2. Hanno un’assicurazione? Questa è una delle domande più importanti da porre a un idraulico. Lavora solo con un idraulico se hanno un’assicurazione di responsabilità civile e infortuni sul lavoro. Questo è un commercio in cui le cose possono andare male. E se succede, di solito è costoso. Non assumere mai alcun idraulico a meno che non abbiano un’assicurazione. In caso contrario, se qualcosa va storto, potresti dover pagare per risolvere il problema da solo.

3. Hai una specialità? Come la maggior parte delle altre professioni, gli idraulici possono specializzarsi in determinati tipi di lavoro. Assicurati che il tuo idraulico si specializzi nel lavoro che devono svolgere. Altrimenti, puoi assumere un idraulico generico per il lavoro di base, ma se devi fare un lavoro specifico, assicurati di assumere qualcuno con la giusta esperienza.

4. Offri una garanzia sul tuo lavoro? Le riparazioni e le installazioni idrauliche dovrebbero sempre essere coperte da una garanzia. La maggior parte dei contraenti è disposta a effettuare riparazioni o sostituzioni per qualsiasi problema direttamente correlato sia all’iniziale che / o al servizio fornito per un periodo minimo di 30 giorni dopo il servizio è fornito. Un buon idraulico ti dirà se c’è un motivo per cui non può essere fornita una garanzia. Tuttavia, se si tratta di una riparazione di base e non garantiscono il loro lavoro o non ti forniscono una spiegazione ragionevole per cui, allora trova un altro idraulico con cui lavorare.

5. Posso avere alcune referenze? Allontanati da qualsiasi idraulico che non sia in grado di fornirti 3-5 referenze. Quindi seguire il processo e contattare quelle referenze. Chiedi a quelle persone quale tipo di lavoro abbiano fatto svolgere all’idraulico. Quindi chiedi loro cosa gli è piaciuto di più e di meno del lavoro con l’idraulico. Puoi anche guardare online al loro elenco Google Business o su altri siti di recensioni per vedere cosa pensano gli altri clienti di questi servizi.

6. Quali sono le vostre ore di funzionamento? Alcuni idraulici lavorano solo in determinati orari, mentre altri offrono servizi 24/7. Assicurati di conoscere un idraulico affidabile a cui puoi chiamare in caso di emergenza. Mentre potresti non averne mai bisogno, è un buon numero da avere a portata di mano nel caso in cui. Inoltre, se sai che forniscono servizi dopo le ore di lavoro regolari, chiedi se addebitano servizi dopo l’orario di lavoro. Quindi scopri quali sono queste tariffe e quando iniziano e finiscono questi ultimi pochi ore.

7. Posso avere una ripartizione di tutte le tariffe? Non c’è un modo reale per un idraulico di fornirti una stima accurata senza prima ispezionare personalmente il problema. Sebbene possano fornirti una stima approssimativa al telefono, tieni presente che il prezzo non è fisso e potrebbe finire molto più in alto. Una volta che l’idraulico visita la tua casa, chiedi se la quota che ti stanno dando include manodopera e materiali. Scopri quali sono questi prezzi se non lo fanno. Dovresti anche chiedere come vengono addebitati i loro servizi. Alcuni idraulici addebitano ogni ora. Questo può diventare costoso se un lavoro richiede più tempo del previsto. Se il tuo idraulico di casa addebita ogni ora, chiedi un preventivo su quanto tempo dovrebbe durare.

8. Stai addebitando il tempo di viaggio? Alcuni idraulici addebitano anche il tempo di viaggio. Chiedi se lo faranno anche loro. Per avere la migliore idea di quanto costerà tutto, chiedi una ripartizione di tutte le tariffe insieme a un totale generale.

9. Se necessario, ottieni qualsiasi permesso necessario per il lavoro? I lavori con il potenziale di causare danni alla rete fognaria della città o alle persone richiedono permessi e ispezioni per garantire che il lavoro sia svolto in base alle norme. Chiedi a un idraulico se sono richiesti permessi o ispezioni. Quindi chiedi all’idraulico se ottengono questi permessi e quando è programmata l’ispezione.

10. Da quanto tempo sei in attività? Se hai bisogno di un trapianto di cuore, sceglieresti il chirurgo con 10 anni di chirurgia di trapianto di cuore alle spalle piuttosto che quello che ha appena finito il suo tirocinio. Più l’esperienza significa che sono più veloci e spesso migliori nel loro lavoro. Lo stesso vale per il tuo idraulico. Più l’esperienza sul lavoro significa che possono fornirti un lavoro di migliore qualità spesso più rapidamente di quelli che non hanno lavorato sul campo per tanto tempo.

11. Mi daresti un consiglio su come evitare futuri problemi idraulici? Un bravo idraulico si preoccupa di fornire un buon servizio ai propri clienti. Parte di quel buon servizio è aiutare i propri clienti a prevenire future riparazioni. Il tuo idraulico dovrebbe lasciarti delle informazioni su come prevenire i problemi in futuro in modo da non contattarlo ogni pochi settimane per risolvere lo stesso problema.